Come evitare di trasformare il primo appuntamento in un colloquio di lavoro

Divertirsi al primo appuntamento è fantastico, ma non lo è altrettanto quando sembra un colloquio. Ci sono però dei modi per evitarlo.

Per cominciare, non fatevi distrarre dal telefono. È un grave errore quando il vostro appuntamento si accorge che state controllando i messaggi di testo. Inoltre, cercate di complimentarvi con lei non solo per il suo aspetto.

1. Tenete il telefono in macchina

Un primo appuntamento può essere eccitante, snervante, disastroso o meraviglioso, ma la differenza tra un successo e un disastro dolorosamente imbarazzante dipende dalla capacità di comunicare. Un ottimo modo per fare una buona impressione è quello di tenere il telefono in macchina, in modo da potersi concentrare sul contatto con la persona che si sta incontrando per la prima volta.

È importante fare domande che vi aiutino a conoscere meglio il vostro appuntamento, ma senza esagerare. Troppe domande possono sembrare un’intervista, quindi puntate su domande più aperte che incoraggino il vostro accompagnatore a parlare di sé.

Alcune domande sono di basso livello, come ad esempio chiedere quali sono i loro hobby o interessi preferiti, ma fate attenzione a non rimanere bloccati su di esse troppo a lungo. È giusto passare a un nuovo argomento una volta che vi siete fatti un’idea di ciò che il vostro accompagnatore si sente a suo agio a condividere su di sé. Assicuratevi però di dare una seconda vita ai vecchi argomenti con domande di approfondimento quando potete.

2. Non essere noioso

Uno dei motivi principali per cui gli appuntamenti sembrano colloqui è che le persone si sforzano troppo. Questo può risultare accondiscendente e un po’ inquietante.

È importante pensare a cosa si vuole ottenere dall’appuntamento prima che inizi. Volete parlare dei vostri interessi e di ciò che avete fatto o volete fare molte domande?

Se decidete di fare domande, assicuratevi che non siano troppo personali o invasive. Ad esempio, chiedere della famiglia del vostro partner non è probabilmente l’idea migliore. Potrebbe anche dare l’impressione che stiate cercando una relazione intima troppo presto.

Inoltre, evitate un linguaggio del corpo noioso. Incrociare le braccia, agitarsi o fissare lo sguardo in lontananza può farvi sembrare nervosi e annoiati. Cercate invece di sorridere e di appoggiarvi a loro quando parlano, per dimostrare che siete impegnati. Questo aiuterà anche loro a sentirsi a proprio agio.

3. Non fate domande sul lavoro

Quando si incontra qualcuno per la prima volta, è importante essere ponderati nelle domande. Cercate di iniziare una conversazione che incoraggi il vostro accompagnatore ad aprirsi, senza insistere troppo su dettagli personali che potrebbero mettervi a disagio o sembrare invasivi.

Ad esempio, chiedere al vostro accompagnatore che tipo di musica gli piace ascoltare è un modo facile e divertente per iniziare una conversazione, ma parlare del suo lavoro potrebbe farlo sentire nervoso o sulla difensiva. Invece, potreste chiedere loro quali sono le attività che amano fare al di fuori del lavoro, per una conversazione un po’ più spensierata.

Chiedete al vostro accompagnatore quali sono le cose che lo appassionano. Potrebbe trattarsi di un podcast che stanno amando al momento o di un nuovo hobby che hanno intrapreso di recente nei fine settimana. Chiedere di questi interessi dimostrerà al vostro appuntamento che vi interessa il modo in cui trascorrono il loro tempo libero.

4. Non parlate del vostro passato

Quando si incontra qualcuno per la prima volta, ci si deve concentrare sulla costruzione di una solida base. Non è il momento di parlare del vostro passato o di paragonarvi a chi avete frequentato in precedenza.

Questo tipo di conversazione può mettere a disagio una nuova persona e può anche sollevare ragionevoli segnali di allarme che indicano che non avete superato la vostra ultima relazione.

Parlare degli aspetti difficili della vostra vita, come una recente rottura o la perdita del lavoro, è meglio conservarlo per gli appuntamenti successivi. In questo modo, potete aiutare il vostro interlocutore a comprendere la vostra esperienza e a non giudicarvi per questo.

Invece di chiedere del vostro passato, provate a chiedere al vostro appuntamento le cose importanti della sua vita attuale. Mantenere la conversazione leggera può aiutarvi a non trasformare l’appuntamento in un’intervista e a rendere entrambi felici durante la serata. Il giorno dopo l’appuntamento è sempre consigliabile inviare un messaggio per far sapere quanto vi è piaciuto conoscerli.